Sant’Angelo d’Ischia

Il borgo di Sant’Angelo si trova nel versante sud occidentale dell’isola d’Ischia, subito dopo le frazioni di Panza (Forio) e Succhivo (Serrara Fontana).

La Torre, l’isolotto tufaceo di fronte la piazzetta, è geograficamente il punto più a sud dell’isola d’Ischia. Lungo le sue pareti cresce e si moltiplica la “Gerardia savaglia”, o “falso corallo nero” di cui – secondo alcuni biologi marini – esisterebbero al mondo esemplari di età compresa tra i 2000 e i 3000 anni.

Una stima che, se confermata, ne farebbe la specie animale più longeva del pianeta e, soprattutto, costituirebbe un motivo ulteriore per proteggere i fondali tutt’intorno l’isolotto, già dal 2007 posti sotto la tutela dell’Area Marina Protetta Regno di Nettuno cui è necessario rivolgersi per le immersioni subacque.

Autorizzazione che invece non occorre per visitare Sant’Angelo, una delle testimonianze più belle di quel modo di costruire “sui generis” noto con il nome di architettura mediterranea. Superfetazioni, archi, colori pastello, scale, vicoli caratterizzano l’architettura spontanea di questo antico borgo di pescatori idealmente diviso in due: attorno il porticciolo turistico c’è la piazzetta con bar, ristoranti e boutiques di tutti i tipi: dai negozi di souvenirs, al meglio del prêt à porter italiano e straniero.

Alle spalle si trova invece la Madonnella, la parte alta del borgo dove c’è la chiesa di San Michele Arcangelo (protettore di Sant’Angelo), il cimitero e la strada che porta alle Fumarole, il tratto di spiaggia dei Maronti celebre perchè in alcuni punti si raggiungono temperature elevate (superiori ai 90°C) per via della risalita di vene di acqua sulfurea.

A Sant’Angelo inoltre si trovano due famosi parchi termali, Tropical e Aphrodite-Apollon, nonchè alcuni dei migliori alberghi quattro e cinque stelle di Ischia. Non solo. Sant’Angelo è l’unico borgo interamente pedonale sull’isola. Una serie di parcheggi (uno comunale, i restanti privati) consentono di lasciare l’auto prima dell’ingresso nel paese. Lo stazionamento dei pullmann pure è fuori dell’abitato.

I bus di linea CD (circolare destra), CS (circolare sinistra) e NUM.1 servono la località. Il tempo di percorrenza dal porto di Ischia oscilla tra 1h20min./1h35min. In auto, dal porto di Forio imboccare la Strada provinciale che congiunge il paese con la frazione di Panza e da lì seguire le indicazioni per Sant’Angelo.

Author: ischia.land

Share This Post On

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *