I fantasmi del Castello. Visita notturna guidata al Castello aragonese

Quattro rappresentazioni; quattro monologhi per quattro personaggi la cui vita è intrecciata saldamente a quella del Castello aragonese, luogo che li ha visti regnanti o prigionieri, per fede o per cultura“. È questo il testo che accompagna il lancio dei “Fantasmi del Castello”, visita teatralizzata del Castello di Ischia Ponte realizzata dalla compagnia Artù in collaborazione con il tour operator Platypus.

L’intento è quello di riscoprire Ischia e le sue straordinarie bellezze attraverso il teatro. Un evento dedicato a quella parte di turisti, ma anche residenti, che ormai non si accontenta più della visita canonica ai luoghi simbolo dell’isola, ma desidera vivere un’esperienza unica che rimanga ben impressa nella memoria.

Una tendenza che gli specialisti descrivono col concetto di turismo esperienziale, vale a dire l’esperienza che il turista compie vivendo come uno/a del posto oppure, come in questo caso, partecipando alle attività che il contesto offre. Lo scopo, consentire al visitatore di riconoscere le specificità dei luoghi attraverso esperienze autentiche, distanti dalle standardizzazioni tipiche del turismo di massa.

Insomma, anche se è bellissimo “perdersi” tra le stanze, le terrazze e gli ambienti del Castello aragonese col solo ausilio delle didascalie lungo il percorso, lo è ancor di più visitare quegli stessi luoghi insieme a coloro che ne hanno segnato la storia e la successiva fama.

Stiamo parlando del re Alfonso V d’Aragona, del patriota italiano Carlo Poerio, della nobildonna Beatrice Quadra e della poetessa Vittoria Colonna. Per tutta l’estate, una volta la settimana, saranno loro i protagonisti delle visite notturne teatralizzate al Castello aragonese.

Il re, artefice della ristrutturazione della fortezza; il politico che ha vissuto sulla propria pelle la disumanità del regime carcerario borbonico;  la badessa del convento di Suore Clarisse all’interno delle mura; e infine la poetessa che nel ‘500 trasformò il Castello in un cenacolo culturale di prim’ordine.

Tra un monologo e l’altro dei bravi attori della Compagnia Teatrale Artù (Aaron Insenga, Cenzino Di Meglio, Marialucia Iaccarino e Aurora Cecchi; regia di Giuseppe Iacono), il racconto delle guide Platypus. Racconto reso ancor più affascinante dall’atmosfera notturna tutt’intorno, con la vista dall’alto del borgo di Ischia Ponte.

Grazie perciò a tutti i protagonisti compresa, ovviamente, la famiglia Mattera proprietaria degli ambienti nei quali hanno luogo i monologhi e appuntamento coi Fantasmi del Castello aragonese! Ischia vi aspetta!

INFO E PRENOTAZIONE
081990118 ore 09:00_13:00 e 16:00_20:00 | info@platypustour.it
La visita si svolgerà con un minimo di 20 partecipanti | prenotazione obbligatoria

Author: ischia.land

Share This Post On

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *