Il piccolo borgo di Sant’Alessandro

Sant’Alessandro è un piccolo centro abitato che si trova a poche centinaia di metri dal porto di Ischia. Due i modi per arrivarci: il primo, da una strada secondaria alle spalle della banchina olimpica (quella di attracco dei traghetti) del porto; l’altro da Via Baldassare Cossa, il tratto dell’ex Strada statale 270 che arriva fino al parco termale Oasi Castiglione, al confine con il comune di Casamicciola Terme.

Proprio la circostanza di trovarsi sotto l’arteria stradale principale dell’isola d’Ischia, è uno dei motivi di maggior fascino di una località altresì famosa per la festa che vi si svolge ogni anno il 26 agosto (giorno di Sant’Alessandro) e per essere stata la casa di Giorgio Buchner (1914 – 2005), l’archeologo cui si deve la fondamentale scoperta della Coppa di Nestore custodita nel Museo archeologico di Pithecusae.

Non è finita. Il borgo di Sant’Alessandro termina con la spiaggia degli Inglesi, un piccolo arenile particolarmente indicato per le famiglie con bimbi al seguito. La suggestione della spiaggia in fondo al villaggio è un ulteriore elemento di fascino per una frazione che, come non bastasse, è anche una splendida testimonianza di quel modo di costruire “sui generis” noto storicamente come architettura mediterranea.

Da non perdere!!!

Autore: ischia.land

Share This Post On

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *