Ischia Wind Art, lo spettacolo degli aquiloni ai Maronti

Dal 29 settembre al 1 ottobre, spiaggia dei Maronti

La fine dell’estate per gli ischitani ha sempre coinciso con la Festa di San Michele, con gli spettacolari fuochi serali nel borgo di Sant’Angelo a rappresentare idealmente i titoli di coda sulla bella stagione.

Chiaramente molti hotel lavorano anche a ottobre, ma non c’è dubbio sul fatto che l’autunno regali altre suggestioni. Magari si fa in tempo a fare gli ultimi bagni a mare, ma l’atmosfera estiva inesorabilmente sfuma.

Da qualche anno, però, il “film dell’estate” si è allungato un po’ e i “titoli di coda” da Sant’Angelo si sono spostati alla vicina spiaggia dei Maronti. Qui, infatti, dal 2015 ha luogo Ischia Wind Art, Festival degli Aquiloni.

A organizzarlo, in collaborazione col comune di Barano d’Ischia, l’associazione Artevento che da quasi 40 anni ormai organizza il Festival Internazionale dell’Aquilone di Cervia. La manifestazione, sull’isola d’Ischia, è ancora agli inizi, ma le premesse perché si trasformi in un evento di livello ci sono tutte.

Premesse innanzitutto climatiche poiché il vento, in particolare il maestrale e il ponente, sull’isola non manca di certo. I Maronti, infatti, insieme alla Chiaia a Forio, sono le spiagge più amate dai tanti appassionati di vela, windsurf e kitesurf che ci sono a Ischia.

Per il resto, i Maronti non hanno bisogno di presentazioni. La spiaggia più grande dell’isola regala, infatti, suggestioni a non finire. I due versanti, quello delle Fumarole, al confine con Sant’Angelo, e l’altro delle Petrelle, dove si svolge il festival, sono tra le cartoline più famose di Ischia.

Veniamo ora alla scaletta di questa tre giorni a cavallo tra i mesi di settembre e ottobre (29 settembre – 1 ottobre).  Il primo giorno è destinato alla conferenza stampa di rito. Ciò non toglie, tempo permettendo, di poter trascorrere il pomeriggio in spiaggia a far volare gli aquiloni.

Nulla vieta di portarselo da cosa ma, chi non ne avesse uno, troverà in loco tutto l’occorrente per divertirsi, e soprattutto far divertire i più piccoli. Ischia Wind Art, infatti, è una manifestazione pensata per le famiglie, con l’opportunità di far giocare i ragazzi all’aria aperta, rinunciando, almeno per un po’, alla tecnologia che ormai ha invaso la vita di tutti.

Il secondo giorno, invece, si comincia a far volare gli aquiloni già dal mattino, mentre il pomeriggio è destinato alla degustazione di prodotti tipici sul piazzale antistante la spiaggia, con accompagnamento di tammorre, canti e balli folcloristici della sconfinata tradizione musicale campana e del Sud Italia.

L’ultimo giorno, invece, è tutto per gli aquiloni. A fianco ad appassionati e neofiti, però, c’è spazio anche per i professionisti del settore che partecipano a Ischia Wind Art e agli altri raduni promossi in giro per l’Italia dall’Associazione Artevento.

Insomma, l’onere di salutare l’estate tocca ormai a Ischia Wind Art. Farlo in spiaggia divertendosi a far volare gli aquiloni è del resto il “manifesto” migliore per Ischia. Un’isola in cui è una fortuna venire in vacanza e un privilegio vivere.

Ti aspettiamo!

Author: ischia.land

Share This Post On

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *