Teatro Greco dei Giardini La Mortella: panorama mozzafiato e musica internazionale

Se non li hai visti di notte non puoi dire di conoscere davvero i Giardini La Mortella. Potrebbe essere questo uno spot per le serate al Teatro Greco, solo che non ce n’è bisogno. Infatti, le serate in collina del parco fanno sempre il pienone, smentendo un pregiudizio radicato secondo cui la musica proposta – lirica, jazz, sinfonica – sia affare per pochi.

Al contrario, anche chi non è esperto dimostra di apprezzare gli appuntamenti estivi organizzati dalla Fondazione Sir Williams Walton che, nel rispetto della volontà di Lady Susana Gyl, moglie del compositore britannico (entrambi deceduti), ogni estate organizza magnifiche serate in questo teatro all’aperto di circa 400 posti.

La location, va detto, gioca un ruolo decisivo: un panorama strepitoso che abbraccia per intero il lungomare e lo sky line di Forio. Il merito dell’intuizione, come accennato in precedenza, fu di lady Susana che volle arricchire la parte alta del giardino con un teatro all’aperto adagiato sul pendio della collina di Zaro.

Oltre al panorama, al fascino del luogo contribuiscono le luci dislocate lungo il percorso che porta al teatro, e più in generale la meticolosa cura degli ambienti di questo stupendo giardino botanico che nel 2004 si è aggiudicato il prestigioso premio Briggs & Strutton quale “Parco più bello d’Italia”.

Una macchina organizzativa perfetta, all’opera anche d’inverno, quando il parco è chiuso ai visitatori (tranne che per le visite guidate, leggi qui) proprio per garantire le necessarie cure e accortenze alle migliaia di piante presenti.

Tornando al Teatro Greco, assistere a un concerto serale in siffatto ambiente è un’esperienza davvero da non perdere. Occhio, però, che gli eventi in programma vanno da fine giugno a fine luglio. Soltanto un mese, 6 serate in tutto che, in virtù di quanto detto in apertura, conviene prenotare prima rivolgendosi alla direzione artistica della struttura (scarica la locandina con tutte le info).

Insomma, ancora una volta, si dimostra che Ischia non è solo una località balneare. Oltre alle spiagge, al mare, al sole e alle terme, l’isola dispone di molte altre frecce al suo arco. Basta saperlo e organizzarsi per tempo.

Noi l’abbiamo detto, ora tocca a te. Ischia Ti aspetta!

Author: ischia.land

Share This Post On

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *