Ischia ad agosto: le cose da fare

Ischia ad agosto. È ressa? Questa è la domanda che si fanno in molti quando pensano all’Isola Verde come destinazione possibile. Non è semplice replicare. Da un lato, infatti, la risposta è affermativa: agosto è il mese in cui l’indotto turistico (hotel, ristoranti, bar, discoteche, spiagge ecc.) gira al massimo. Dall’altro lato, però, con le dritte giuste, è possibile ugualmente ricavarsi spazi e momenti più autentici, lontani dalla calca tipica dell’alta stagione. Insomma, chi venendo a Ischia ad agosto avesse in mente le Maldive, sbaglierebbe di grosso, ma come affollamento siamo ben al di sotto di altre mete (sia pure molto più grandi) come Maiorca e Ibiza. Di seguito vediamo i principali eventi del mese sull’isola.

Casamicciola Summer Festival
Non un singolo evento ma un intero cartellone di serate grandi e piccole che da inizio agosto si protrae fino alla metà di settembre su tutto il territorio comunale. Un’estate all’insegna del divertimento nella cittadina termale da qualche anno impegnatissima nel rilancio della sua secolare immagine turistica. Per saperne di più consultare la pagina facebook Casamicciola Summer Festival.

Festival delle cose buone
Si prosegue a Serrara con il Festival delle Cose Buone (10 agosto), un evento ormai trentennale che raduna in Piazza Don Pietro Paolo Iacono centinaia di persone per una serata all’insegna del buon cibo (vino locale, insalata cafona, salsicce e melanzane), della musica e del cabaret. Insomma folclore, ma in uno scenario d’incanto qual è il belvedere di Serrara.

Ferragosto alla Falanga
In apertura abbiamo accennato alla folla di agosto. Il fenomeno è particolarmente evidente nelle due settimane centrali del mese, specie sulle spiagge. Un’alternativa c’è, almeno per il giorno di Ferragosto (15 agosto). Anziché al mare, salire in montagna insieme agli amici dell’Associazione Terra e a una delegazione del comune di Serrara Fontana. A fare che? A mangiare, in mezzo al bosco di castagni della Falanga, bruschette, pomodori, insalata cafona e tanto buon vino. Da provare!

Gusta Forio
Dopo la montagna si torna in piazza, per la precisione in Piazza Municipio a Forio, per una 4 giorni (dal 18 al 21 agosto) di cibo, musica, arte e intrattenimento. I sapori, sono quelli tipici dell’isola d’Ischia accompagnati da fiumi di birra e tanta buona musica. Negli anni sul palco della manifestazione si sono alternati alcuni tra i principali protagonisti della scena musicale partenopea e campana. Da Marcello Colasurdo ad Enzo Avitabile il meglio della musica folk partenopea è passato dalle parti di Forio. Da non perdere!

Festa di Sant’Alessandro
Si termina con la Festa di Sant’Alessandro (26 agosto). Un mese dopo Sant’Anna, un altro appuntamento sui generis per il comune di Ischia. Addirittura una sfilata in costumi d’epoca che ripercorre la millenaria storia dell’isola: dai Greci della colonia di Pithecusa fino ai giorni nostri. In mezzo, i Romani, gli Aragonesi e i Borbone. La partenza è sul far della sera dal piazzale aragonese di Ischia Ponte. Il termine, invece, come suggerisce il nome, è il caratteristico borgo di Sant’Alessandro a due passi dal porto di Ischia.

 

Author: ischia.land

Share This Post On

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *