Tradizioni di Natale a Ischia: il presepe

Oltre alla rievocazione della nascita di Gesù, che è l’avvenimento storico più importante per un cristiano, il presepe “si porta appresso” diversi significati. Tra gli altri, la celebrazione del passato nelle sue molteplici sfumature: come nostalgia di un mondo che non c’è più; come speranza di quel che potrebbe tornare a essere; qualche volta come idealizzazione di un mondo perfetto che esiste solo nella miniatura realizzata dall’artista.

In verità, nel presepe napoletano è presente anche l’attualità: affianco i pastori classici trovano sempre più posto, infatti, personaggi del mondo dello sport, dello spettacolo e della politica. Una deriva non condivisa da tutti, soprattutto in provincia dove è maggiore l’aderenza ai significati tradizionali di questa forma d’arte sui generis.

Sull’isola, per esempio, il presepio non ha conosciuto questa spettacolarizzazione, figlia della fortuna commerciale delle botteghe di San Gregorio Armeno, la strada dei pastori e dei presepi a Napoli. A Ischia il tema centrale resta il trionfo del cristianesimo sul paganesimo, anche se l’argomento è addomesticato, reso immediatamente fruibile a tutti, perlomeno in ambito locale. Ecco allora comparire i vigneti, i tetti a botte, gli archi e soprattutto le parracine, i muri a secco dell’isola d’Ischia. Non solo: in diversi presepi trovano posto i danzatori della ‘ndrezzata, folcloristica danza originaria della frazione di Buonopane.

LEGGI ANCHE: La ‘ndrezzata

Insomma, sacro e profano, locale e universale, lirismo e realismo: nel presepe ischitano, tutto si tiene. Un motivo in più, insieme alla benedizione del pesce a Forio, per visitare Ischia a Natale e Capodanno.

Da non perdere i presepi di Ischia Ponte (in via Stradone) e Forio (in Vico Piazza), come pure molto bello è quello realizzato dai ragazzi dell’Associazione Moveo della frazione di Panza (Forio). In generale, però, dal Ponte dell’Immacolata fino all’Epifania quasi non c’è casa, chiesa, portone, palazzo in cui non sia presente il presepe.

Anche questa è Ischia. Vi aspettiamo!

Autore: ischia.land

Share This Post On

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *